Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestati i sei componenti del gruppo

Rapimento Spinelli: forse pagato un riscatto di 8 milioni


Rapimento Spinelli: forse pagato un riscatto di 8 milioni
19/11/2012, 15:50

MILANO - Cominciano a perfezionarsi i dettagli sulla vicenda del rapimento di Giuseppe Spinelli, contabile di SIlvio Berlusconi, avvenuto lo scorso 15 ottobre. Innanzitutto sono stati arrestati non solo il loro capo, Francesco Leone, ma anche gli altri cinque componenti. Si tratta di tre albanesi di 33, 28 e 39 anni e di due italiani: Pierluigi Tranquilli, 34 anni, e Alessio Maier, 46 anni. Entrambi non sconosciuti al Casellario. Sarebbero i tre italiani gli organizzatori e gli ideatori del piano, mentre i tre albanesi avrebbero fornito solo la manodopera. 
Resta poi il sospetto che sia anche stato pagato un riscatto, di 8 milioni, ma per ora non ci sono certezze. L'ipotesi nasce da una intercttazione teklfonic, dove si parla di questa cifra, guadagnata in quei giorni. Ma non è specificato se si trattasse del riscatto per Spinelli oppure se fossero i proventi di qualche altra attività illegale di Leone. 
C'è tuttavia un dato particolare. Il 16 ottobre ci fu il rapimento di Spinelli; il 17 Berlusconi improvvisamente annullò due impegni importanti: un pranzo di lavoro con il premier Mario Monti e un viaggio in Romania. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©