Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapina a 17enne del Vomero: fermato dalla polizia


Rapina a 17enne del Vomero: fermato dalla polizia
10/10/2012, 16:29

I poliziotti del commissariato Vomero collaborati da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno bloccato nella serata di ieri V.C.,  18enne napoletano con precedenti di polizia, Sottoponendolo a fermo di PG per i reati di ricettazione e rapina in concorso con  G. P. 20enne napoletano (denunciato in stato di liberà). I poliziotti in seguito ad accurate indagini scaturite dalla rapina ai danni di una giovane 17enne avvenuta nella serata di martedì in via Morghen, dove un giovane dopo averla aggredita alle spalle la colpiva alla testa con il calcio di una pistola per impossessarsi del telefono Iphone che questa aveva tra le mani, scappando poi a bordo di un ciclomotore condotto da un complice. Gli agenti grazie alle dettagliate descrizioni ed altri dati forniti dalla vittima e da diversi astanti sono risaliti al giovane G.P. proprietario del ciclomotore che vistosi alle strette dato che la Polizia era risalito a lui ed alla sua abitazione ha riferito che l’autore della rapina era un suo conoscente con il quale era uscito la sera prima ma di non sapere cosa questi avesse fatto alla ragazza in quanto in un primo momento avrebbero dovuto “posteggiare” mentre invece il suo amico dopo essere sceso dal ciclomotore l’aggrediva alle spalle per poi risalire poco dopo sul mezzo chiedendogli di allontanarsi. Gli agenti hanno raggiunto l’abitazione del 18 enne in Corso Amedeo di Savoia non trovandolo. Poco dopo il giovane sopraggiungeva ed alla vista della Polizia ha tentato di scappare ma è stato bloccato. Durante la perquisizione gli agenti hanno rinvenuto nella sua camera due pistole, repliche fedeli di quelle in dotazione alle forze dell’ordine, e due smartphone un samsung ed un Iphone, di cui il giovane non ne conosceva la provenienza. Il giovane è stato condotto a Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©