Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapina ad Istituto di Credito a Quarto, identificato 20enne dopo 3 anni d'indagini


Rapina ad Istituto di Credito a Quarto, identificato 20enne dopo 3 anni d'indagini
18/10/2012, 16:16

Un 20enne conosciuto nel giro come  “Giggiotto”, si rese responsabile, ancor prima che diventasse maggiorenne, di una rapina ai danni di un Istituto di Credito a Quarto (NA), in concorso con altri complici.

Il giovane, infatti, il 4 marzo del 2010, con la complicità di altre 3 persone, tutti armati di fucile a canne mozze e pistole, fecero irruzione nell’Istituto di Credito, impossessandosi della somma di €.18.000,00, custodita nelle casse.

Le immediate indagini avviate dagli agenti del Commissariato di P.S. Giugliano – Villaricca, consentirono di identificare l’intera banda di rapinatori, denunciando in stato di libertà il minore ed arrestando i complici il 23 aprile del 2010 in un’operazione ben più ampia che portò alla cattura di 14 persone.

Avendo raccolto elementi di prova nei confronti dell’oggi 20enne, l’Ufficio GIP del Tribunale dei Minorenni, ha emesso nei confronti del giovane un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere.

I poliziotti, nella serata di ieri, essendo il giovane ristretto, per altra causa, presso l’Istituto Penitenziario per Minorenni di Airola (BN), hanno notificato in carcere il provvedimento, per il quale risulta indagato di : rapina, detenzione e porto di fucile a canne mozze con matricola abrasa, ricettazione, tutti reati commessi in concorso.   

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©