Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

L'ufficio potrebbe chiudere per molto tempo

Rapina alle poste a Napoli, pagano i residenti


Rapina alle poste a Napoli, pagano i residenti
23/03/2009, 19:03

Questa mattina tre persone armate di pistola hanno fatto irruzione nell’ufficio postale di piazza Neghelli, Cavalleggeri, a Napoli. Bottino magro, soltanto 500 euro, ma i residenti hanno paura. Non di altre rapine (quella sede è spesso obiettivo dei malviventi), ma di restare senza un servizio. L’ultimo raid dei rapinatori infatti risale a circa un mese fa, e subito dopo l’ufficio postale chiuse restando sbarrato per circa un mese.

La situazione ora potrebbe ripetersi, coi dipendenti che temono un nuovo faccia a faccia con i banditi e che potrebbero decidere di incrociare ancora le braccia, questa volta chissà per quanto tempo. Evidentemente l’indennità di rischio che percepiscono, proprio in vista di situazioni del genere, è ben gradita ma non è sufficiente quando il rischio si rivela fondato.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©