Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagano i carabinieri

Rapina da 150mila euro nel Cilento


Rapina da 150mila euro nel Cilento
10/09/2009, 10:09


Una rapina da centocinquantamila euro è stata compiuta ieri mattina a Velina, piccola frazione di Castelnuovo Cilento. Due uomini a viso scoperto hanno fatto irruzione nell’agenzia della "Banca di credito dei Comuni Cilentani" e, dopo aver minacciato gli impiegati con un taglierino, si sono fatti consegnare oltre centocinquantamila euro in banconote.
Si sono poi dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce. I due malviventi sono entrati all’interno dell’ufficio come due normali clienti, poi una volta arrivati allo sportello hanno estratto un taglierino ed hanno minacciato due impiegate che sono state costrette a cedere tutto il denaro. 
Dopo il colpo, i due giovani sono usciti tranquillamente dalla porta d’ingresso girevole, senza che nessuno azionasse il sistema di bloccaggio che avrebbe potuto intrappolare i rapinatori durante il passaggio. 
L’ufficio è stato inaugurato da poco; gli sportelli non sono protetti da lastre di vetro antiproiettile ma c’ è un sistema di riprese televisive a circuito chiuso molto sofisticato che potrebbe aver ripreso i malviventi mentre mettevano a segno il colpo. La rapina è stata compiuta verso le 10 e 30 in pieno centro cittadino. I due rapinatori con chiaro accento napoletano, entrambi sui venti anni, indossavano pantaloncini corti e magliette di cotone. Sono in corso le indagini da parte della compagnia dei carabinieri di Vallo della Lucania diretti dal capitano Daniele Campa, per rintracciare i malviventi. «State fermi altrimenti vi tagliamo la testa» sono state le uniche parole pronunciate dai banditi. I malviventi, in pochi minuti e dinanzi agli occhi del direttore della banca, hanno preso al volo le banconote e si sono dati alla fuga, a piedi, per le strade del centro. Gli inquirenti hanno realizzato un veloce identikit dei due rapinatori, poi sono iniziati i controlli in tutto il comprensorio. Posti di blocco sono stati attivati dai carabinieri, lungo le principali strade di accesso al Cilento.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©