Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapina degenti nell’Istituto G. Pascale: arrestato 32enne


Rapina degenti nell’Istituto G. Pascale: arrestato 32enne
27/03/2012, 13:03

Si è introdotto nell’Istituto G. Pascale e, dopo aver raggiunto gli ambulatori di senologia, ha approfittato di un attimo di distrazione di una donna per sottrarle il portafoglio dalla borsa.

Un pregiudicato di 32 anni, sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali, è stato arrestato dagli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G., perché responsabile di rapina impropria aggravata, resistenza a P.U. e lesioni personali dolose.

I poliziotti, stamani, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti in aiuto di una Guardia Particolare Giurata, in servizio presso la struttura ospedaliera, che era stato avvisato della presenza di un ladro.

Giunti sul posto, effettivamente hanno notato la Guardia Particolare Giurata riversa a terra, che era stata aggredita dall’uomo, sol perché gli aveva chiesto contezza circa la sua presenza all’interno della struttura.

L'uomo alla vista degli agenti, resosi conto che non poteva scappare, come una furia si è scagliato contro di loro, aggredendoli con calci e pugni, tanto da procurargli lesioni guaribili in 7 giorni. Con non poche difficoltà, i poliziotti hanno bloccato l’uomo arrestandolo.

L’ignara vittima, si è accorta d’esser stata derubata solo dopo che la Polizia l’ha contattata per la restituzione del portafoglio, all’interno del quale erano custodite le tessere sanitarie dei figli, la patente di guida, la carta d’identità e la somma di €.60,00.

La Guardia Particolare Giurata ha riportato lesioni guaribili  in 5 giorni. Il 32enne che al suo attivo registra precedenti specifici, era sottoposto alla misura alternativa in quanto riconosciuto colpevole del reato di rapina. Domani, sarà giudicato con rito per direttissima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©