Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E’ successo a Torre Annunziata, bloccato un pregiudicato

Rapina il suo anziano benefattore, fermato dalla polizia


.

Rapina il suo anziano benefattore, fermato dalla polizia
24/04/2010, 12:04

TORRE ANNUNZIATA –  Rapina il suo anziano benefattore, fermato dalla polizia. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del commissariato di Torre Annunziata hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Roberto Cirillo, 32enne, pregiudicato, per il reato di rapina. La misura è scaturita a seguito della denuncia di un 75enne, che ha raccontato alla polizia di essersi recato presso l’abitazione di Cirillo a corso Vittorio Emanuele per portargli dei viveri ed un paio di scarpe. L’anziano aveva conosciuto il 32enne pochi giorni fa a Castellammare ed impietosito dalla situazione descrittagli sul suo stato di disagio, aveva deciso di andare a fargli visita ed alleviare la sua condizione economica. Una volta giunto a casa di Cirillo, il benefattore è stato invitato a bere un caffè, ma un improvviso colpo di sonno ha fatto sì che si  addormentasse profondamente. Al risveglio, però, si è accorto che dal calzino, dove li teneva nascosti, gli erano stati rubati 1000 euro. Raccolte le informazioni necessarie, i poliziotti del commissariato Torre Annunziata hanno iniziato le ricerche del rapinatore. Nel pomeriggio l’hanno trovato nella piazza, cosiddetta “dell’Annunziata”, alla vista dei poliziotti Cirillo si è dato immediatamente alla fuga. Un tentativo vano: dopo un lungo inseguimento, il 32enne, con precedenti per spaccio di droga, ricettazione, furto ed evasione, è stato bloccato dagli agenti. Roberto Cirillo, che al momento della cattura indossava le scarpe che il 75enne rapinato gli aveva regalato pochi giorni prima, è stato quindi sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, in quanto gravemente indiziato del reato di rapina. Dopo il fermo, il rapinatore è stato immediatamente condotto alla casa circondariale di Poggioreale.
 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©