Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapina la madre disabile, arrestato 29enne a Bagnoli


Rapina la madre disabile, arrestato 29enne a Bagnoli
13/03/2012, 17:03

Ieri mattina, gli agenti del Commissariato di Polizia “Bagnoli”, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, M.M. 29enne napoletano, in quanto gravemente indiziato di una rapina ai danni della madre 53enne ed affetta da serie patologie invalidanti.

Lo scorso 5 marzo, la donna aveva scoperto che da alcuni giorni il figlio stava vendendo oggetti preziosi di famiglia tra Bagnoli e Fuorigrotta. La sete di denaro di M.M., tra l’altro gravato da precedenti penali e già arrestato due volte per furto, non si è limitata alla vendita dei beni di famiglia. L’8 mattina si è infatti recato a casa dei genitori dove ha trovato la sola madre. Le ha quindi chiesto del denaro e non vedendo esaudita la propria richiesta ha iniziato a spintonarla e minacciarla fino a farla cadere al suolo. Conoscendo le abitudini della madre le ha rubato un sacchetto di stoffa che portava sotto gli abiti e dove teneva custoditi 300 euro. Dopo la rapina il 29enne si è frettolosamente allontanato facendo perdere le sue tracce.

Il giorno dopo, la donna si è fatta accompagnare dal marito presso gli uffici del Commissariato dove ha denunciato tanto la rapina del denaro quanto i furto e la vendita dei beni di famiglia. Nell’occasione ha anche dichiarato che il figlio, dal giorno dell’aggressione, non aveva fatto più rientro a casa e di non avere idea di dove potesse aver passato la notte.

A questo punto sono iniziate le ricerche a tutto campo dei poliziotti che hanno controllato per alcuni giorni i posti dove il giovane avrebbe potuto trovare rifugio o accoglienza.

Ieri mattina verso le 07.00, i poliziotti lo hanno sorpreso in Via Sanità , lo hanno fermato e quindi subito condotto alla casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©