Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il complice incastrato dalle telecamere nei giorni scorsi

Rapina ottico, fermato un 18enne di Torre del Greco


.

Rapina ottico, fermato un 18enne di Torre del Greco
30/01/2010, 14:01

ERCOLANO - Gli agenti del commissariato di polizia di Portici-Ercolano nel tardo pomeriggio di ieri hanno sottoposto a fermo di PG per il  reato di rapina aggravata Vincenzo Scognamiglio 18 enne di Torre del Greco. Il giovane lo scorso sabato, poco dopo le 13.00, aveva messo a segno una rapina all’interno di un esercizio di ottica di via Venuti ad Ercolano, insieme ad un complice arrestato martedì scorso. I due giovani, di cui uno armato di pistola, avevano fatto irruzione nel negozio, intimando al proprietario di consegnargli il denaro. Il rapinatore aveva puntato l'arma al volto del titolare, che, impaurito, aveva tentato di spostare la canna della pistola. Il malvivente aveva reagito colpendo al volto l'ottico con il calcio della pistola e procurandogli la frattura del setto nasale. Poi si era impossessato del registratore di cassa contenente 500 euro ed era fuggito con un complice su un Piaggio Liberty. A seguito di certosine indagini i poliziotti hanno bloccato grazie anche a delle immagini riprese da una telecamera posta all’esterno di un altro negozio, Saverio Mennella lo scorso martedì già denunciato per reati contro il patrimonio. Il giovane è stato bloccato in piazza Trieste ad Ercolano, quando ha visto gli agenti, Mennella ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato. Perquisendo la sua abitazione i poliziotti  hanno trovato il giubbotto indossato sabato durante la rapina
Ieri pomeriggio l'altro rapinatore Vincenzo Scognamiglio vistosi braccato dai poliziotti del commissariato si è presentato con il suo legale, ma ciò nonostante è stato sottoposto a fermo di PG ed accompagnato al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©