Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

la società pronta a rescindere il contratto

Rapina una prostituta, denunciato calciatore del Lecce


Rapina una prostituta, denunciato calciatore del Lecce
22/04/2013, 15:46

LECCE - Un calciatore del Lecce, Ousmane Dramè, 22enne di origine francese, è stato denunciato dalla Polizia per rapina impropria e lesioni. I fatti sono accaduti nella notte di domenica. 
Dramè si era appartato con una prostituta, accettando di pagare la prestazione con un costoso iPhone, del prezzo di circa 700 euro. Ma al termine, ha afferrato la borsa della prostituta (che conteneva l'iPhone) ed è scappato con la stessa bicicletta usata per raggiungere la strada dove la ragazza stazionava. Una transessuale ha assistito alla scena ed è riuscita a convincere un cliente, a bordo di una Panda, ad inseguire il calciatore, raggiungendolo davanti ad una caserma dell'Esercito. Qui è riuscita a fermare Dramè, il quale se ne è liberato facendole uno sgambetto e facendole cadere a terra (integrando così il reato di rapina impropria). Ma nel frattempo era arrivata la Polizia che ha fermato ed identificato tutti i presenti, raccogliendo la denuncia della prostituta verso il giocatore. 
Appresa la notizia, la società US Lecce ha annunciato che, qualora i fatti venissero confermati, Dramè verrà escluso dalle attività sportive della squadra e si provvederà alla risoluzione del contratto con urgenza, riservandosi anche il diritto di portare il calciatore in Tribunale per il danno di immagine arrecato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©