Cronaca / Nera

Commenta Stampa

E' accaduto a Bari, caccia ai complici

Rapinano auto e sparano a passeggeri, un fermo


Rapinano auto e sparano a passeggeri, un fermo
07/08/2010, 18:08

BARI - Un ventenne barese con precedenti penali per reati contro il patrimonio è stato denunciato dalla polizia per tentato omicidio e rapina aggravata, in concorso con altre persone ancora da identificare, in relazione alla sottrazione di un'auto e ad una sparatoria, senza feriti, avvenuti la notte scorsa sulla statale 16, nel tratto fra Mola di Bari e Torre a Mare, sul litorale barese. Vittime della rapina sono stati due giovani che viaggiavano a bordo di una Smart e tornavano a casa dopo aver trascorso la serata in una discoteca all'aperto in località 'Cala Fetentè. Secondo la loro ricostruzione, accertata dagli investigatori, i due giovani sono stati tamponati ripetutamente da un'altra coppia di giovani a bordo di una Nissan Micra. Quando le vittime si sono fermate in una stazione di servizio per constatare i danni alla vettura, sono sopraggiunti gli aggressori, uno dei quali è sceso dall'auto sparando due colpi di pistola contro i passeggeri della Smart e alcuni loro amici che nel frattempo li avevano raggiunti. Lo sparatore si è poi allontanato alla guida della Smart, sottraendola ai loro proprietari, seguito dal complice con la Nissan Micra. Quest'ultima vettura, dopo che le vittime dell'aggressione avevano dato l'allarme alla polizia, è stata trovata più tardi abbandonata. Il suo proprietario, un ventenne barese, è stato rintracciato dai poliziotti e ha fornito elementi contraddittori su come aveva trascorso la serata, finendo per essere denunciato in relazione all'aggressione ai due giovani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©