Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapinano la stessa vittima tre volte, arrestati


Rapinano la stessa vittima tre volte, arrestati
21/11/2009, 13:11


NAPOLI - Gli agenti del commissariato di polizia San Carlo e gli agenti dell’Ufficio prevenzione Generale hanno sottoposto a fermo di PG Giuseppe Esposito 20 anni napoletano e il 17 enne A.R. per i reati di rapina e tentata rapina in concorso con altre persone in fase di identificazione. La scorsa notte, una volante del ufficio prevenzione generale, durante il controllo del territorio poco dopo le 04.00, è stata avvicinata da un giovane a bordo di un auto che raccontava la disavventura poco prima capitatagli in via settembrini, quando era stato avvicinato da due giovani a bordo di un ciclomotore grigio, armati di pistola che hanno tentato di rapinarlo.
Il giovane ha descritto dettagliatamente i due rapinatori, in quanto autori insieme a dei complici di altri due episodi. Lo scorso 23 ottobre i due giovani, sempre in via settembrini gli avevano rapinato una catenina d’oro ed un telefono cellulare samsung SGHD900I, la scorsa settimana, mercoledì 11 avevano tentato di rapinarlo nuovamente mentre riaccompagnava la fidanzata a casa nei pressi di via Settembrini. Contestualmente la volante del commissariato San Carlo transitando in Via Santa Teresa degli Scalzi ha notato 4 giovani a bordo di due ciclomotori che alla vista dei poliziotti sono scappati. Ne è nato un inseguimento durante il quale uno dei 4 giovani si è disfatto di una pistola, recuperata dagli agenti che, sono poi riusciti a bloccare il ciclomotore con i due fermati. La pistola, una riproduzione in metallo di una Police Kal8mm k priva del tappo rosso, è stata sequestrata. I due giovani sono stati quindi identificati dalla vittima quali autori dei due tentativi di rapina e della rapina messa a segno. In tasca al minorenne è stato rinvenuto il cellulare rapinato lo scorso mese alla vittima, che ne è rientrato in possesso. Il minore è stato condotto al centro dei Colli Aminei il maggiore a Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©