Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapinano una turista, in manette un minore e un 21enne


Rapinano una turista, in manette un minore e un 21enne
21/09/2010, 14:09


NAPOLI - Ieri sera, i “Falchi” della Questura di Napoli, hanno arrestato C.T. 17enne e Ciro Pettirosso 21enne, entrambi napoletani e pregiudicati, per rapina aggravata. I fatti hanno avuto inizio in Via Pessina verso le 22.20, dove i poliziotti, in transito nella zona, hanno notato due ragazzi in sella ad uno scooter che si avvicinavano ad un gruppo di giovani turiste che stavano attraversando la strada. Appena giunti vicino ad una delle ragazze, senza nemmeno scendere dal mezzo, il passeggero, Pettirosso, con l’aiuto del complice l’ha violentemente strattonata afferrandola per il braccio. Tenendola quindi bloccata dopo vari tentativi si è quindi impossessato della sua borsa facendola cadere a terra. A questo punto i poliziotti hanno cercato di raggiungerli, ma i due con una manovra avventata hanno urtato l’autovettura della Polizia allontanandosi. Dopo pochi attimi sono però finiti contro un’autovettura parcheggiata in Via Broggia. I due sono caduti a terra ma si sono rialzati ed hanno provato a continuare la fuga. Pochi attimi ed il tentativo è risultato comunque vano in quanto i poliziotti li hanno raggiunti ed arrestati. Pettirosso è stato pertanto condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale mentre il minore al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei. La vittima della rapina, una cittadina russa di 28 anni, ancora sotto shock per l’accaduto, a causa delle ferite riportate è stata condotta all’Ospedale Vecchio Pellegrini dove è stata giudicata guaribile in 10 giorni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©