Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapinati e picchiati turisti USA ai Decumani. Verdi e Sorbillo: scuse a nome della città


Rapinati e picchiati turisti USA ai Decumani. Verdi e Sorbillo: scuse a nome della città
28/02/2011, 13:02

"Vorremmo offrire alla comitiva di giovani turisti degli Usa rapinati e picchiati l' altra sera nella zona dei Decumani una pizza - raccontano il commissario regionale dei Verdi ed il pizzaiolo Gino Sorbillo che ha proprio a Via Tribunali la sua pizzeria - per chiedergli scusa a nome della città per l' assurdo e vergognoso episodio di cui sono stati vittime".
"Napoli ha un cuore grande - continuano Borrelli e Sorbillo - ma anche tante mele marce e soprattutto tanti ragazzi abbandonati al loro destino e nelle mani della criminalità. Noi ci vergognamo per quello che hanno fatto questi giovani aggressori. Il nostro gesto è un modo per riconciliare questi turisti con la nostra città e per fargli capire che quello che gli è successo è un caso isolato e che la maggioranza dei napoletani li accolgono a braccia aperte e con affetto".
"Spero di averli prestissimo ospiti nella mia pizzeria - conclude Sorbillo - dove ogni giorno vengono centinaia di turisti anche giovani e che rappresenta assieme a tante altre realtà commerciali e culturali il lato più bello dei decumani".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©