Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapinatore di farmacie arrestato dalla polizia a Bagnoli


Rapinatore di farmacie arrestato dalla polizia a Bagnoli
11/10/2011, 10:10

Era solito agire sempre nelle ore pomeridiane, spostandosi a bordo della sua auto, prediligendo per i suoi “colpi” farmacie ubicate nel quartiere Fuorigrotta.

Dal 24 settembre al 6 ottobre, ha compiuto ben 3 rapine che gli hanno fruttato un bottino di oltre €.2.000,00.

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Bagnoli” che erano sulle sue tracce, non hanno avuto alcun dubbio, quando nel pomeriggio del 6 ottobre,un uomo di 22 anni, ha messo a segno il suo ultimo colpo.

I poliziotti, infatti, intervenuti su richiesta della Sala Operativa, grazie alle testimonianze nonché ai dati somatici descritti dalle vittime, sono riusciti ad identificare compiutamente il rapinatore solitario che, in tutte e tre le circostanze, aveva agito armato di pistola.

Raggiunta l’abitazione del giovane, ove hanno effettuato una perquisizione, però, non lo hanno trovato in casa, ma hanno rinvenuto e sequestrato 15 cartucce per pistola a salve cal.8mm.

Nei pressi dell’abitazione, gli agenti hanno notato la sua auto parcheggiata e, da un controllo al suo interno, hanno rinvenuto la carta d’identità del rapinatore.

La foto dell'uomo ha ulteriormente confermato i sospetti, in quanto riconosciuta da una delle vittime.

Visto il modus operandi, è stato semplice collegarlo alle altre due rapine. Il giovane, sentitosi braccato dalla Polizia, stamani, si è spontaneamente

Presentato, accompagnato dal suo legale, al Commissariato di Polizia Bagnoli, ammettendo le sue responsabilità in merito solo all’ultima rapina.

Il giovane, infatti, credeva che costituendosi, avrebbe potuto ricevere eventuali benefici di legge, a fronte della sua collaborazione, ignaro di poter essere collegato anche alle due rapine precedenti.

Dai filmati estrapolati dal circuito di videosorveglianza di due farmacie, nonché dall’individuazione di persona, è stato riconosciuto senza ombra di dubbio da tre vittime e, essendoci elementi utili anche in relazione alla prima rapina commessa, è stato sottoposto a fermo di P.G. perché responsabile di rapina aggravata. Il rapinatore è stato condotto al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©