Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RAPINATORI IN FUGA SPARANO: FERITI 2 CARABINIERI


RAPINATORI IN FUGA SPARANO: FERITI 2 CARABINIERI
08/12/2007, 12:12

SERGNANO (CREMONA) - Una banda di rapinatori ha ingaggiato un conflitto a fuoco con i carabinieri stamani al confine tra le province di Bergamo e Cremona. Il bilancio è di due banditi morti, due carabinieri feriti al petto (non sono in pericolo di vita) e altri due rapinatori arrestati. La sparatoria è avvenuta alle 5,50.

Tutto ha avuto inizio all'alba, fuori da una discoteca della Bergamasca, a Treviglio. Alcuni avventori sono stati avvicinati e rapinati da quattro sconosciuti, che subito dopo sono fuggiti su una Bmw. L'allarme é giunto poco dopo ai carabinieri che si sono messi alla ricerca della vettura. Le ricerche sono state estese anche ai comandi vicini. L'auto è stata rintracciata e raggiunta da una pattuglia del reparto radiomobile di Treviglio in territorio cremasco. I due carabinieri a bordo, secondo la ricostruzione fornita, hanno intimato l'alt e invitato i quattro occupanti a scendere per controllarli.

Era buio e i quattro, illuminati dai fari della 'gazzella', sono stati tenuti sotto controllo da un militare mentre l'altro procedeva alla verifica dei documenti. E' stato in quel momento che uno dei quattro ha esploso alcuni colpi di pistola contro i carabinieri che, feriti, hanno risposto al fuoco. Nella sparatoria sono stati uccisi il malvivente che aveva sparato e un suo complice. Gli altri due rapinatori sono stati bloccati e ammanettati, mentre arrivavano numerose pattuglie dai comandi di Bergamo e di Crema. I militari feriti sono ora ricoverati in ospedale. Le loro condizioni non preoccupano i medici. Sul posto ci sono il magistrato della procura di Crema che dirige le indagini e i comandanti dei reparti provinciali dei carabinieri. 

(fonte: Ansa.it)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©