Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapinava studenti appena usciti da scuola: arrestato a Napoli


Rapinava studenti appena usciti da scuola: arrestato a Napoli
03/02/2012, 11:02

Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia San Carlo Arena, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, E.M. 22enne napoletano, in quanto gravemente indiziato del delitto di rapina aggravata e continuata in danno di numerosi ragazzi appena usciti da scuola.

Da un controllo effettuato nei giorni scorsi su una serie di denunce sporte in Commissariato riguardante delle rapine subite nella zona tra Via Foria, Piazza Carlo III e Via S. Eframo Vecchio, i poliziotti hanno notato che alcune presentavano le stesse modalità e la medesima descrizione del rapinatore. In particolare, è emerso che le vittime erano tutti ragazzi appena usciti da Istituti Scolastici della zona che con minacce verbali e con un coltello brandito, venivano privati del telefonino o del denaro che avevano in tasca.

Un’intensa attività investigativa ha quindi portato in poche ore all’identificazione di E.M. quale indiziato di almeno una rapina. La vittima di una rapina avvenuta lo scorso 31 gennaio ne ha infatti riconosciuto in E.M. l’autore, prima attraverso un’individuazione fotografica e poi, senza ombra di dubbio, attraverso una ricognizione di persona. Accertata la responsabilità penale del 22enne, sono stati convocati presso gli uffici del Commissariato altri due minori, uno rapinato il 21 gennaio in Via S. Eframo Vecchio e l’altro in Via Foria il 16 dello stesso mese. Entrambi i minori, accompagnati dai loro genitori, hanno eseguito prima una ricognizione fotografica e poi un’individuazione di persona. In tutti e due i casi i ragazzi hanno riconosciuto in E.M. l’autore della subita rapina.

Ieri pomeriggio, i poliziotti si sono pertanto recati in Via Arenaccia alla ricerca di E.M. che verso le 15.30 è stato visto in prossimità di una fermata dell’autobus. Hanno tentato di fermarlo, ma alla loro vista il 22enne ha tentato la fuga. Il tentativo è stato però vano in quanto dopo pochi metri è stato bloccato. E.M. è stato pertanto sottoposto a fermo e subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©