Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In casa dell'imprenditore c'erano moglie e figlia

Rapine in villa, svaligiata l'abitazione di Cesare Paciotti

Tre i casi dall'inizio dell'anno, con le stesse modalità

Rapine in villa, svaligiata l'abitazione di Cesare Paciotti
25/03/2011, 18:03

CIVITANOVA MARCHE – Hanno minacciato la donna delle pulizie, portando poi via gioielli e denaro. E’ stata svaligiata così la villa di Cesare Paciotti nei pressi di Macerata. Una banda di rapinatori, quattro in tutto, si è intrufolata in casa ieri notte riuscendo a svaligiare l’appartamento. Nell’abitazione c'erano anche la moglie e la figlia di neanche un anno.
Stando a quanto riportato in un comunicato stampa diffuso dallo staff del noto imprenditore nel settore delle calzature, i quattro hanno prima si sono occupati della colf, uscita per accudire i cani. Dopo averla minacciata, hanno fatto irruzione in villa: uno di loro presidiava la zona, mentre altri tre sono riusciti a trovare la cassaforte e a forzarla, portandosi via beni (orologi, gioielli e contanti) per un valore di circa 5mila euro.
I malviventi sono poi scappati a bordo di una delle automobili di proprietà di Paciotti. Con questo salgono a tre i casi di rapine in villa ai danni di imprenditori e personaggi noti, messe in atto sempre con le stesse modalità.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©