Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VILLA LITERNO A "FACCIAMO NERI I CAMORRISTI"


RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VILLA LITERNO A 'FACCIAMO NERI I CAMORRISTI'
07/11/2008, 08:11

Il Sindaco Enrico Fabozzi e il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Ciliento sono a Castel Volturno per partecipare alla manifestazione Sd "Facciamo 'neri' i camorristi, con i migranti contro la violenza delle mafie".

Due manifesti che presentavano la manifestazione sono stati strappati nella notte e coperti con scritte ingiuriose.
Il Sindaco ha immediatamente allertato il Comando di Polizia Municipale chiedendo che le scritte venissero cancellate e poi ha espresso la ferma condanna dell'episodio: "Si tratta di un atto di inciviltà, che non rispecchia il comune sentire dei liternesi".

"Avevamo già preso impegno con gli organizzatori per essere qui - dice Fabozzi da Castel Volturno - ma dopo quanto accaduto nella notte vogliamo affermare con forza che Villa Literno è con Saviano, con lo Stato e contro la camorra".

"Il comandante dei vigili mi ha assicurato che si tratta di una bravata di qualche ragazzino - chiarisce Fabozzi - perché solo un paio di manifesti sono stati strappati e le scritte non avevano attinenza con il messaggio anticamorra; del resto un eventuale atto dimostrativo avrebbe interessato il manifesto di piazza Municipio, accanto alla sede Sd, che invece è ancora al suo posto".

"Conosco i miei concittadini e i loro sentimenti anticamorra, che del resto mi hanno apertamente manifestato in occasione dell'intimidazione che ho subito due anni fa". In quella occasione migliaia di persone intervennero al consiglio comunale aperto e alle successive manifestazioni di solidarietà al Sindaco.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©