Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ravello, sequestro di reperti archeologici


Ravello, sequestro di reperti archeologici
04/02/2011, 11:02

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nel corso di un’attività di polizia giudiziaria delegata dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, Dott.ssa Mariacarmela POLITO, hanno sottoposto a sequestro, nel Comune di Ravello, alla località “Marmorata”, presso una nota struttura turistico alberghiera, un’anfora di epoca romana di notevole interesse archeologico.
Il prezioso oggetto è stato sequestrato perché illegittimamente detenuto dal proprietario della struttura, il quale non ha saputo dimostrare la legittima provenienza e non avendo provveduto alla prevista denuncia alle competenti autorità.
Il proprietario della struttura turistico alberghiera, tale A.D. di anni 62 originario di Milano, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per aver violato la normativa in materia di beni culturali.
Anche in questo caso all’operazione, che si inquadra nell’intensificazione dei controlli del territorio disposti da Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, d’intesa con il Comando Provinciale di Salerno, ha partecipato personale della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno – Benevento e Avellino.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©