Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quasi sicuramente un regolamento di conti tra bande

Ravenna: ragazzo albanese freddato in strada


Ravenna: ragazzo albanese freddato in strada
28/02/2012, 11:02

RAVENNA – Castel Bolognese, in provincia di Ravenna, è stato teatro di un tragico episodio di morte. Non è ancora certo, ma quasi sicuramente alla base della sparatoria che ha visto la morte, ieri sera, di un albanese 25 enne, residente a Faenza ed incensurato, vi sarebbe un regolamento di conti tra bande. Secondo quanto è stato reso noto, a sparare colpi d’arma da fuoco al giovane sarebbero state un paio di persone incappucciate: il cadavere è stato ritrovato steso di schiena sull’asfalto, con una vistosa macchia di sangue all’altezza del cranio.
Kleant Sulkja, questo il nome della giovane vittima, che di mestiere faceva il venditore di frutta e verdura. Stando ai primi rilievi effettuati dai carabinieri, dagli uomini del reparto indagini scientifiche e dal pm Stefano Stargiotti, intervenuti sul posto subito dopo la chiamata effettuata da tre connazionali della vittima, sarebbe stato colpito da almeno un colpo di pistola alla testa, mentre stava per salire a bordo di un’Opel Corsa. L’intera area è stata subito circoscritta: sulla strada e sul vicino marciapiede, gli investigatori hanno individuato e cerchiato almeno una decina di elementi.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©