Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rca, a Roma la "rivolta" contro il caro-tariffe


Rca, a Roma la 'rivolta' contro il caro-tariffe
03/02/2010, 11:02


ROMA - "La questione del caro-Rca - e di tutte le sue spiacevoli conseguenze- è oramai esplosa in tutta Italia, ed il convegno nazionale che si terrà il 4 p.v. a Roma ne è la riprova. Ma è in Campania che si registra la vera emergenza economico-sociale. La Regione che verrà dovrà affrontare anche questo problema, per anni irresponsabilmente tralasciato".
A chiarirlo in una nota è Antonio Coviello, docente di Marketing assicurativo nella Seconda Università di Napoli, che da anni si batte per la risoluzione del problema, che ha chiesto ed ottenuto un incontro con il candidato PdL alla presidenza delle Regione Campania, On. Stefano Caldoro, al fine di ricercare soluzioni possibili all'atavico problema, in attesa di incontrare anche il candidato avversario.
"Contratti disdettati, posti di lavoro bruciati, impossibilità a ricercare coperture assicurative a prezzi accessibili (anche da parte delle istituzioni pubbliche), e così via. Così non si può più continuare. I nostri politici locali sono invitati a prendere decisioni opportune a difesa dei cittadini-tartassati. Ed allora, perchè non creare una compagnia assicuratrice campana-del Sud, così come si sta facendo in ambito bancario?", chiede l'esperto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©