Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ha abbattuto una porzione di bosco a ridosso del fiume Savio

Re degli alberghi in Romagna abbatte 22 alberi, a processo

L'uomo di 74 anni avrebbe abbattuto, 18 pioppi e 4 salici

Re degli alberghi in Romagna abbatte 22 alberi, a processo
14/11/2012, 17:57

RAVENNA - Avere abbattuto una porzione di bosco a ridosso del fiume Savio, a Mensa Matellica, nel Ravennate, di particolare interesse paesaggistico e ambientale. E' l'imputazione per la quale un 74enne, originario di Bagno di Romagna (Forlì-Cesena) ma domiciliato a Cervia (Ravenna) e noto imprenditore titolare di vari hotel di lusso della Riviera romagnola, è stato chiamato a rispondere nel processo apertosi in mattinata. In particolare l'uomo, difeso dall'avv. Masimiliano Nicolai, è accusato di avere abbattuto attorno alla metà del maggio 2010, senza l'autorizzazione del servizio tecnico di bacino Romagna, 18 pioppi e quattro salici. Gli alberi ormai segati, di cui uno della circonferenza di vari metri, erano stati individuati da agenti del corpo Forestale durante un sopralluogo del 17 maggio compiuto sull'argine in sinistra del fiume. Per la difesa la questione e' innanzitutto tecnica dato non può essere stato direttamente il 76enne ad abbattere gli alberi come invece esposto nel decreto di citazione a giudizio nel quale non si fa riferimento a eventuali responsabilità del legale rappresentante della società proprietaria del lotto in questione. Per questo il giudice monocratico Rossella Materia ha disposto una visura storica della società aggiornando l'udienza a metà gennaio.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©