Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

REBIBBIA, AGENTE SI UCCIDE CON COLPO DI PISTOLA


REBIBBIA, AGENTE SI UCCIDE CON COLPO DI PISTOLA
04/07/2008, 12:07

Tragedia nel carcere romano di Rebibbia. Un agente della polizia penitenziaria di 46 anni si è ucciso questa mattina con un colpo di pistola.

Lo ha reso noto il Garante regionale dei diritti dei detenuti, Angiolo Marroni.
L'uomo, un ispettore di sorveglianza generale divorziato e con due figli, è arrivato regolarmente al lavoro tra le 7:00 e le 7:30, ha ritirato in direzione la pistola di ordinanza e subito dopo è andato nella sua stanza. Qui si è sparato un colpo allo sterno. L'ispettore avrebbe lasciato un biglietto, indirizzato alla sorella, in cui spiega i motivi del suo gesto.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©