Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Colloquio durato circa un'ora

Rebibbia: Casini va a trovare Cuffaro in cella


Rebibbia: Casini va a trovare Cuffaro in cella
07/03/2011, 12:03

ROMA - Visita di lusso, nel carcere di Rebibbia, per Salvatore Cuffaro, detto Totò, condannato a 7 anni di reclusione per concorso esterno alla mafia. Vi si è recato, grazie al proprio privilegio di parlamentare, il leader dell'Udc Pierferdinando Casini. Il colloquio è durato circa un'ora e si è svolto nella cella che Cuffaro divide con altri detenuti.
Il Presidente della Camera è legato da tempo all'ex governatore della Regione Sicilia. Basta ricordare di come, all'epoca della sentenza di primo grado, Casini, da Presidente della Camera, fece sapere ai giornalisti, alla vigilia dell'inizio della Camera di Consiglio dei giudici, che lui nutriva grande stima per Ciffaro e che era convionto della sua innocenza. Successivamente disse che avrebbe scommesso, politicamente parlando, sull'innocenza di Cuffaro. Ma in entrambi i casi ebbe torto, anche se poi Casini nonne ha mai tratto le dovute conseguenze politiche

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©