Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Referendum. Domenica presentazione dei Camper anti nucleare


Referendum. Domenica presentazione dei Camper anti nucleare
04/06/2011, 14:06

Domenica 5 Giugno alle 10.30 a P.zza Trieste e Trento, di fornte al Gambrinus, i Verdi campani presenteranno i camper anti nucleare che gireranno tutta la settimana la città di Napoli con volantini, bandiere, deplian illustrativi, gadget e spillette per spiegare e invitare i cittadini ad andare a votare si ai referendum del 12 e 13 giugno.

All' iniziativa prenderà parte il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli, il commissario regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli, lo speaker radiofonico Gianni Simioli che realizzerà un flash mob anti nucleare a P.zza Plebiscito.

"Per tutta la settimana prossima molte radio campane - spiega Simioli - inviteranno i cittadini ad andare a votare ai referendum. L' informazione che non sta fornendo il servizio pubblico la faremo noi. Dobbiamo andare tutti a votare e possibilmente per il si perchè questi referendum sono fondamentali per il futuro del nostro paese".

Radio Marte Stereo, Radio Club 91 e Crc Targato Italia hanno cominciato a diffondere spot e realizzare trasmissioni di approfondimento sui referendum.

Durante tutta la giornata di Domenica saranno allestiti banchetti informativi dei Verdi sul referendum a Napoli sia a Chiaia che al Vomero ed anche a Barra, San Giovanni e Ponticelli. Inoltre ci saranno stand illustrativi a Portici, a Quarto, a Marano, Terzigno, Giugliano e a Poggiomarino.

Intanto proprio stamattina i gommoni e le imbarcazioni dei Verdi e Greenpeace hanno fatto volantinaggio e distribuzione di materiale illustrativo sulle spiagge di Portici con l' assessore comunale all' Ambiente Franco Santomartino.

"La prossima settimana - spiega il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - sarà fondamentale per il quorum. Il movimento ecologista italiano sta trovando nuova linfa con i referendum. Erano anni che non c' era una tale mobilitazione soprattutto di giovani sulle tematiche ambientali".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©