Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Reggio Calabria: 10 arresti e 100 mila tonnellate di rifiuti speciali sequestrati


Reggio Calabria: 10 arresti e 100 mila tonnellate di rifiuti speciali sequestrati
12/05/2009, 10:05

Vasta operazione contro il traffico illecito di rifiuti speciali in Calabria. Dieci persone sono state arrestate e 100 mila tonnellate di rifiuti speciali sequestrate dal Corpo Forestale dello Stato a San Giovanni Motta, frazione Lazzaro, in provincia di Reggio Calabria. I rifiuti provenivano dalla centrale ENEL pugliese ed erano depositati in una cava argillosa.
Particolare curioso: con il Corpo Forestale, durante le indagini, ha collaborato l'AISI, cioè l'ex SISDE, i servizi segreti italiani. Magari potranno essere più utili così, che non andando a rapire i cittadini egiziani come Abu Omar.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©