Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I giocatori quasi tutti extracomunitari irregolari

Reggio Emilia: partita di calcetto interrotta dai Carabinieri


Reggio Emilia: partita di calcetto interrotta dai Carabinieri
11/02/2009, 11:02

Venti cittadini di nazionalità egiziana stavano giocando a Reggio Emilia, su un campo di calcetto, quando sono intervenuti i Carabinieri. Hanno chiesto i documenti a tutti e denunciato 18 dei 20 partecipanti, in quanto erano tutti senza documenti di soggiorno. Quattro di loro sono stati arrestati perchè colpiti già in passato da un decreto di espulsione; gli altri sono stati liberati dopo aver ricevuto il foglio di via che impone loro di lasciare il nostro Paese entro cinque giorni

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©