Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Renault ed Enel inaugurano la “Fast Recharge”


Renault ed Enel inaugurano la “Fast Recharge”
22/02/2013, 15:44

- La partnership tra Enel e Renault per lo sviluppo di una mobilità ad emissioni zero prosegue con la presentazione di Enel Fast Recharge. L’innovativo sistema di ricarica per veicoli elettrici a 43kW di potenza in corrente alternata farà il suo debutto con la  nuova Renault ZOE, berlina compatta 100% elettrica in arrivo sul mercato in primavera, in grado di ricaricarsi in soli 30 minuti.

 

L’unione tra elettricità e innovazione tecnologica applicata alla mobilità consentirà un fondamentale vantaggio ambientale grazie all’azzeramento di tutte le emissioni (anidride carbonica, benzene, anidride solforosa, ossidi di azoto e particolato) nelle città e nei luoghi di utilizzo dei veicoli elettrici.

 

Fast Recharge rappresenta un ulteriore passo nella collaborazione tra il Gruppo Enel e Renault allo scopo di promuovere la mobilità elettrica.

 

La partnership Enel-Renault, infatti, vede le due aziende collaborare da tre anni negli sviluppi tecnologici volti alla progettazione e implementazione dei sistemi di ricarica (standard, accelerata e rapida a 43 kW)

 

Enel Fast Recharge è l’ultima novità del piano di sviluppo della rete di ricarica intelligente di Enel, che si propone di ampliare  i percorsi dei veicoli elettrici, installando  infrastrutture  di ricarica (lente, accelerate  e fast) in grado di  soddisfare  le varie esigenze di  mobilità dei cittadini.

 

Tutte le infrastrutture, al cui interno è sempre presente il contatore elettronico, sono gestite da remoto dal sistema EMM, sviluppato da Enel per controllare tutte le ricariche e rendere tecnicamente sostenibile lo sviluppo dell’infrastruttura, che deve essere perfettamente integrata nella rete elettrica e componente essenziale delle smart grids:

 

La Box station, ricarica a 3 kW, permette di fare il carico di energia comodamente nel garage, privato o condominiale di casa propria.

 

La Pole  station, ricarica fino a 22kW,  è la colonnina installata in strada in luoghi pubblici, in punti strategici per la mobilità opportunamente concordati con le amministrazioni locali. 

 

La Fast recharge, infrastruttura a 43 Kw, in grado di ricaricare un veicolo in 30 minuti partendo da zero.

 

A tutte le infrastrutture si accede con una card personalizzata che consente il riconoscimento del cliente e permette di attivare e interrompere il processo di ricarica.

 

 

La collaborazione tecnologica tra Enel e Renault vede le due aziende impegnate anche nello sviluppo di servizi correlati, quali la localizzazione dei punti di ricarica Enel nel sistema di navigazione dei veicoli Renault Z.E., con la contestuale verifica della loro disponibilità e presto la possibilità di prenotarli.

 

In virtù della partnership fra le due aziende, inoltre, presso la rete di concessionarie Renault è possibile accedere ai contratti Enel Drive per la ricarica domestica di Enel Energia (noleggio della box station e fornitura di energia).

 

La tecnologia 100% elettrica è il modello di mobilità innovativa sostenuta da Renault quale soluzione più efficace per l’ambiente, in virtù delle sue zero emissioni in fase di utilizzo. Una sfida che la vede oggi essere l’unico costruttore automobilistico a proporre sul mercato una gamma completa di veicoli 100% elettrici tecnologicamente innovativi ed economicamente accessibili, adatti a tutte le esigenze di mobilità privata e professionale: il quadriciclo urbano Twizy, la berlina grande Fluence Z.E., la furgonetta commerciale Kangoo Z.E., ai quali nei prossimi mesi si aggiungerà la berlina compatta ZOE.

Con ZOE, l’auto 100% elettrica ideale per un utilizzo quotidiano, Renault mette la mobilità a Zero Emissioni alla portata di tutti, e con essa un concentrato d’innovazioni e delle più avanzate tecnologie:

 

-         il sistema Range OptimiZEr per l’ottimizzazione dei consumi energetici grazie al quale ZOE guadagna fino al 25% di autonomia;

-         il valore di autonomia media più elevato fra i modelli elettrici di grande serie, pari a 210 km (in ciclo NEDC);

-         il connettore a bordo auto Chameleon per ricaricarsi con qualunque livello di potenza, da 3 kW in 9 ore fino a 43 kW in soli 30 minuti;

-         il tablet touch screen multimediale R-Link che consente le classiche funzioni di navigazione oltre alle specifiche applicazioni dedicate al mondo dell’automotive ed al mondo Z.E. direttamente scaricabili in auto;

-         i Servizi MY Z.E. CONNECT per comunicare a distanza sul proprio veicolo come consultare in remoto le informazioni relative alla ricarica o intervenire a distanza sul proprio veicolo per attivare, fermare o programmare la ricarica o programmare il pre-condizionamento dell’abitacolo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©