Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Reparto ospedaliero mai aperto nel savonese, Ferraioli chiede intervento


Reparto ospedaliero mai aperto nel savonese, Ferraioli chiede intervento
27/10/2009, 09:10


SAVONA.
"E' una situazione surreale. Tutto è pronto e funzionale ma l'assenza del personale impedisce l'apertura del reparto. L'ennesimo spreco di denaro". Queste le parole del responsabile per la Liguria dell'Italia dei Diritti, Maurizio Ferraioli, circa l'anomalo caso dell'ospedale di Albenga dove l'unità di maternità non è mai stato operativo.  Ad un anno dall'inaugurazione, le attrezzature nuove e all'avanguardia di cui è fornito il reparto, sono sigillate. L'Asl 2 ha reso noto che la mancanza di personale è il motivo del fermo e che il progetto per l'utilizzo e l'attivazione è già stato mandato alla Regione. "Non è possibile che gli abitanti del comprensorio abbiano una struttura che non possono utilizzare", continua l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro. "Alla direzione locale dell'Asl e soprattutto al presidente Burlando chiediamo di intervenire immediatamente al fine di consentire al reparto di divenire presto operativo, per evitare che la struttura diventi vecchia ancor prima di essere utilizzata".
La questione è dunque in mano alla Regione, ma mancano i finanziamenti per assumere circa una quarantina di persone tra medici pediatri, infermieri e ostetriche. "Vorremmo evitare altresì - continua Ferraioli - che al momento del suo reale utilizzo non diventino indispensabili nuove opere di manutenzione, con un ulteriore aggravio di costi per il reparto, per la Asl e di conseguenza per le tasche dei contribuenti. Serve rapidità per evitare un ulteriore spreco di denaro pubblico - conclude il responsabile regionale - ma ancor di più per garantire un concreto servizio ai cittadini"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©