Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Conferenza stampa con don Maurizio Patriciello

Resta alta l'attenzione sulla "Terra dei Fuochi"


.

Resta alta l'attenzione sulla 'Terra dei Fuochi'
31/10/2012, 15:43

NAPOLI - “Ci hanno rovinato l’aria”. Non usa mezze misure don Maurizio Patriciello, come è sempre stato nel suo stile. Il suo è un attacco diretto a chi ha reso l’area a Nord di Napoli la “Terra dei fuochi”. Ed è l’attacco di chi, come lui, lotta da anni per liberarla, quella terra. Non sono pochi: in due mesi sono ben 33 mila le firme raccolte a sostegno della denuncia depositata presso le Procure di Napoli, Santa Maria Capua Vetere e Nola dal coordinamento comitati fuochi. Ed oggi, quel coordinamento, nella Sala Nugnes di via Verdi, ha tenuto una conferenza stampa per evidenziare lo stato di mobilitazione e presentare gli obbiettivi in essere. Il fenomeno dei roghi tossici ha generato nell’area Nord di Napoli e nella provincia di Caserta un incremento dei tumori del 47% rispetto alla media nazionale. Un caso che merita la corretta attenzione. 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©