Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Resti donne in villa, arrestato il mostro di Castelvolturno


Resti donne in villa, arrestato il mostro di Castelvolturno
14/11/2012, 11:07

Domenico Belmonte e' stato fermato dalla polizia per l'omicidio della moglie Elisabetta Grande e della figlia Maria. L'ex direttore sanitario del carcere di Poggioreale di Napoli e' stato fermato con l'accusa di sequestro di persona, duplice omicidio e occultamento di cadavere.

Con la stessa accusa risulta indagato in stato di liberta' anche il genero. Il fermo e' stato eseguito dagli agenti della Squadra mobile di Caserta su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il provvedimento e' stato emesso la scorsa snotte intorno alle 3 dal pm che conduce l'inchiesta.

Subito dopo Belmonte e' stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. L'indagine prosegue perche' sono ancora numerosi i punti oscuri in questa vicenda. Attualmente in Questura si trovano diverse persone sottoposte ad interrogatorio in qualita' di testimoni. Al momento non ci sono altri indagati. Durante la notte l'uomo, che ieri era stato interrogato per ore, e' stato sottoposto a nuovi interrogatori: magistratura e Polizia hanno effettuato ulteriori approfondimenti, verifiche e riscontri. Infine e' stato disposto il provvedimento.

Ieri nella villetta del litorale domizio di Belmonte, in localita' Baia Verde di Castel Volturno (
Caserta), sono state trovate le spoglie di due persone che, verosimilmente, appartengono a Elisabetta Grande e alla figlia Maria, scomparse nel 2004. L'uomo non aveva mai presentato una denuncia, sostenendo che si era trattato di un allontanamento volontario. Le indagini della Polizia sulla scomparsa delle due donne sono scattate nello scorso mese di agosto.

Ad occuparsene e' stata, in particolare, l'unita' ''delitti insoluti'' costituita da specialisti del Servizio Centrale Operativo (Sco) e della Polizia scientifica, mentre a livello locale le attivita' investigative sono state condotte dalla Squadra Mobile della Questura di 
Caserta, diretta dal vicequestore aggiunto Angelo Morabito, e dal commissariato di Castel Volturno, guidato dal primo dirigente Davide Della Cioppa.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©