Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

il simbolo dell'antiracket potrebbe aprire già nel 2010

Riapre a Portici il ristorante Ciro a Mare


.

Riapre a Portici il ristorante Ciro a Mare
10/11/2009, 11:11

PORTICI - Il 5 gennaio scorso il noto ristorante di Portici Ciro a mare veniva dato alle fiamme dalla mano degli estorsori che avevano minacciato da tempo i proprietari che in preda alla disperazione affissero uno striscione eloquente: Chiuso per camorra.
Dopo dieci mesi sembra che ci siano le possibilità per giungere alla riapertura del locale simbolo della lotta al racket.
In questi giorni infatti i titolari del ristorante hanno incontrato i vertici di varie istituzioni tra cui il sindaco della città della reggia Vincenzo Cuomo. Il punto è proprio la riapertura e le modalità con cui aiutare i proprietari. In queste ore sono all’opera i dirigenti e i responsabili dei vari enti per cercare una modalità efficace di sostegno a questa attività.
La decisione di riaprire Ciro a mare è stata presa dai proprietari che dopo aver annunciato mesi fa di voler abbandonare la Campania ci hanno ripensato ed hanno deciso di voler continuare a testimoniare la loro resistenza contro gli uomini del racket.
Quindi per vedere la riapertura del famoso ristorante bisognerà attendere ancora parecchio anche per valutare quali saranno le effettive intenzioni degli amministratori locali. In primis il comune di Portici che attraverso il sindaco fa sapere che la lotta alla criminalità prosegue e che per i titolari colpiti dall’incendio degli strozzini si è sin dall’inizio proceduto allo stanziamento di fondi per la ristrutturazione dei locali. Proposta che fu rifiutata all’inizio ma che ora accompagnata dall’impegno anche di altri organismi potrebbe finalmente far rinascere un attività simbolo della lotta al racket

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©