Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il tutto per 30 euro di ricariche telefoniche

Ricatto on line a luci rosse, denunciato


Ricatto on line a luci rosse, denunciato
09/06/2009, 10:06

Un giovane di 21 anni, residente nel bergamasco, ha tentato di procurarsi qualche decina di euro di ricariche per il proprio telefonino usando il ricatto. Ha messo un annuncio a luci rosse su Internet, spacciandosi per una ragazza, di nome Virginia, nel quale chiedeva di fare sesso virtuale. Ha risposto un ragazzo di 24 anni, che ha ricevuto la richiesta di un filmato, fatto con la webcam, ad alto contenuto erotico, in cambio di un filmato dello stesso tipo della supposta Virginia. Il 24enne ha fatto il filmato e l'ha inviato; ma quello che ha ricevuto è stato il proprio filmato e la minaccia di diffonderlo su Internet, se non gli avesse dato i codici di due ricariche telefoniche da 15 euro l'una.
Il ricattato ha pagato, denunciando però subito dopo il fatto alla Polizia. Alla quale poi è bastato seguire le tracce elettroniche delle ricariche, per individuare il responsabile del ricatto e denunciarlo a piede libero per estorsione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©