Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parte la campagna di comunicazione della Fondazione Ania

Ricerca sul rispetto delle regole al volante,91%commette infrazioni

Il 70% degli automobilisti guida in modo spericolato

Ricerca sul rispetto delle regole al volante,91%commette infrazioni
12/07/2011, 16:07

ROMA - Il 91% degli italiani condanna le infrazioni degli automobilisti incoscienti al volante, ma il 70% ne commette abitualmente. A rivelarlo un’indagine Ispo-Ania e da qui parte la nuova campagna di comunicazione della Fondazione per la sicurezza stradale che ha come slogan: "Alla guida rispetta le regole per evitare di rispettarne di più dure". Secondo la ricerca nove italiani su dieci dichiarano inaccettabile violare le regole della strada, nonostante ciò, sette su dieci affermano di commettere infrazioni alla guida. Questo è un comportamento incoerente, principale causa di incidenti stradali. Il 58%, secondo lo studio effettuato dall’Ispo, il 58% ritiene che non viene rispettato il codice della strada dagli automobilisti al volante. Tali violazioni sono un fenomeno molto diffuso, pur consapevoli dei rischi e delle conseguenze degli incidenti stradali. Le infrazioni considerate più gravi sono quelle che possono recare danno agli altri, in particolare guidare in stato psico-fisico alterato (76%), passare con il semaforo rosso (60%) e superare i limiti di velocità (52%).

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©