Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Smontavano auto rubate e le rivendevano al mercato nero

Ricettazione e riciclaggio: 4 arresti a Trecase


Ricettazione e riciclaggio: 4 arresti a Trecase
04/12/2010, 09:12

TRECASE - Smontavano auto rubate per poi rivenderle al mercato nero. I carabinieri della caserma di Trecase, in collaborazione con le forze dell’ordine di Torre Annunziata, coordinati dal capitano Luca Toti, hanno smascherato un giro illegale di furto e rivendita di automobili sul territorio. Nella mattinata di ieri, il personale della Stazione CC di Trecase ha tratto in arresto per ricettazione e riciclaggio quattro persone. Si tratta di Agostino Pezzella, classe 1973, residente a Torre Annunziata; Vincenzo Maresca, classe 1986, residente a Torre Annunziata; Domenico Laudicino, classe 1964, residente a Boscotrecase; Fedir Tsutsman, nato in Ucraina classe 1952, domiciliato a Boscotrecase, cittadino immigrato regolare. I quattro sono stati sorpresi all'interno della ditta di soccorso stradale "Pezzella Agostino & f.lli" mentre smontavano una "Fiat Panda". Dopo accurati controlli, i carabinieri sono risaliti alla proprietà dell’auto, la quale è risultata oggetto di furto denunciato il 30 novembre 2010 presso la Stazione dei carabinieri di Battipaglia. Immediatamente sono stati posti i sigilli alla ditta e i quattro uomini sono stati posti a fermo. Gli arnesi utilizzati per lo smontaggio dell’ autovettura sono stati messi sotto sequestro. Gli arrestati, dopo le operazioni di fotosegnalamento, venivano invece tradotti presso il carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©