Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo si è lanciato dalla finestra, inutili i soccorsi

Riceve lo sfratto, disoccupato si suicida


Riceve lo sfratto, disoccupato si suicida
11/06/2013, 21:21

CAIRO MONTENOTTE (SAVONA) - Un disoccupato di 32 anni si è suicidato gettandosi dalla finestra di casa sua, a Cairo Montenotte, nel Savonese, dopo aver ricevuto la notifica dello sfratto. L’uomo, che viveva in casa con il fratello invalido e la madre pensionata, avrebbe dovuto lasciare la propria abitazione, un appartamento al terzo piano di un palazzo in via Pighini, non lontano dalla caserma dei Carabinieri di Cairo Montenotte, giovedì prossimo. Il suo corpo è caduto in un giardino, ma l’intervento del 118 e i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. Per i carabinieri non c’è responsabilità attribuibile a terzi: si è trattato di un suicidio.

“E’ una tragedia – ha commentato, Fulvio Briano, il sindaco di Cairo Montenotte –. L’uomo e la famiglia avevano mantenuto la residenza nel Genovese e per questo motivo il Comune aveva le mani legate perché possiamo aiutare solo chi è residente. La situazione è davvero difficile anche per i cairesi. È un’emergenza sociale senza fine”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©