Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Richiesta di archiviazione per Prodi nella "Why Not"


Richiesta di archiviazione per Prodi nella 'Why Not'
23/02/2009, 16:02

La Procura di Catanzaro ha avanzato al GIP la richiesta di archiviazione per la posizione di Romano Prodi e di altre nove persone nell'inchiesta "Why Not", in quanto sarebbe escluso ogni indizio di reità. E le sole informazioni contrarie, sono generiche, de relato e non circostanziate; quindi inadatte a costituire indizi contro l'ex Primo Ministro.
Quindi si potrebbe dire che va tutto bene. Eppure... su questa richiesta pesa un'ombra. Visto che la Procura di Salerno, nelle sue indagini sulla Procura di Catanzaro, ha raccolto molte prove sul fatto che Catanzaro volesse insabbiare l'inchiesta "Why not", la richiesta arriva alla fine di serie indagini? Oppure i PM hanno portato al GIP, come già fatto in un'altra occasione, solo le prove che volevano per dimostrare l'estraneità di taluni imputati alle indagini e l'inutilità delle stesse? Sia ben chiaro, qui siamo di fronte ad un discorso che non riguarda Romano Prodi, ma riguarda tutti gli indagati della "Why Not". Sono successe troppe cose strane ed anomali, anche a livello istituzionale (Capo dello Stato e CSM), episodi al limite della legalità, perchè si possa dare un valore di verità, anche solo di verità giudiziale a quello che uscirà (o non uscirà) dalle indagini "Why Not" e "Poseidone", tolte a Luigi De Magistris quando ha scoperto una parte del marcio che c'era il Calabria e non solo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©