Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il processo Mediaset va avanti con la requisitoria

Richiesta respinta, no all'impedimento per Berlusconi


Richiesta respinta, no all'impedimento per Berlusconi
01/02/2013, 15:36

MILANO – La richiesta avanzata dai difensori di Silvio Berlusconi, di istanza rinvio per legittimo impedimento al processo Mediaset, è stata respinta dai  giudici della corte d'appello di Milano. Il processo, quindi,  va  avanti con la requisitoria.

"Questo processo ha una strada segnata che passa attraverso la conferma della decisione del tribunale e riteniamo che questa ordinanza vada al di là della leale collaborazione e impedisca al cittadino Silvio Berlusconi di poter essere al pari con i suoi contendenti".

Queste le parole dell’avvocato Niccolò Ghedini (difensore di Silvio Berlusconi)  in aula criticando la decisione dei giudici di non sospendere il processo.

La corte d'appello di Milano nel rigettare l'istanza di rinvio avanzata dalla difesa di Silvio Berlusconi ha motivato spiegando che gli impegni indicati oggi dall'ex premier non possono essere considerati "impedimenti assoluti e concreti".

I due avvocati, Niccolò Ghedini e Piero Longo,  per protesta hanno lasciato l'aula nominando un sostituto.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©
SONDAGGIO.

Per chi voterete alle prossime elezioni?

Quale sarà il vostro voto il 24 e il 25 febbraio?