Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Blitz dei carabinieri in un'officina di Pompei

Riciclaggio auto rubate, denunciato un meccanico


.

Riciclaggio auto rubate, denunciato un meccanico
12/07/2010, 15:07

POMPEI - Dovrà difendersi dall’accusa di riciclaggio un meccanico di Pompei denunciato a piede libero dai carabinieri. Secondo gli inquirenti l’uomo fa parte di una gang dedita al riciclaggio d’auto rubate. A seguito di lunghe e complesse indagini, i militari hanno fatto irruzione nell’officina dell’uomo, nella zona di via Nolana alla periferia di Pompei, e hanno scoperto che in appezzamento di terreno adiacente all’offcina, di proprietà del denunciato, erano state nascoste alcune auto  in precedenza rubate che secondo i carabinieri venivano poi immesse sul mercato con nuove targhe dopo aver manomesso le centraline elettriche. Un escamotage che avrebbe fruttato centinaia di migliaia di euro senza destare sospetti. Una scoperta che arriva dopo settimane di indagini, appostamenti e controlli da parte dei carabinieri della stazione di via Lepanto. Nel corso delle verifiche i militari hanno accertato che si trattava di autovetture rubate nelle ultime due settimane in provincia di Salerno. I carabinieri hanno anche rinvenuto circa 30 motori ed un ingente quantitativo di pezzi di ricambio. E’ gia partita la caccia ai complici: nelle prossime ore potrebbero essere identificate, infatti, altre persone, i carabinieri ritengono che ad agire sia una vera e propria organizzazione specializzata. Il terreno è stato sequestrato e le auto ritrovate verranno restituite ai legittimi proprietari. I carabinieri hanno informato dei fatti la procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©