Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Riciclaggio di denaro proveniente dal clan dei Casalesi

Provvedimento di sequestro per Carmine Diana

Riciclaggio di denaro proveniente dal clan dei Casalesi
01/02/2011, 16:02

CASERTA -  Nella provincia di Caserta e in varie località del territorio nazionale, il personale del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Caserta e dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta hanno dato esecuzioni al decreto di sequestro preventivo emesso, in via di urgenza, dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Il provvedimento di sequestro è stato disposto in seguito alle indagini svolte nei riguardi di Diana Carmine, persona imputata del riciclaggio di provviste di denaro provenienti dal clan dei casalesi, frazione Bidognetti. Le indagini patrimoniali hanno permesso di individuare un consistente patrimonio nella disponibilità dei citato Diana, costituito sia da beni intestati al medesimo sia da numerose società, anche attribuite a terzi. Il sequestro ha riguardato 17 società con un patrimonio sociale complessivo di oltre 9.000.000,00 euro, a cui vanno ad aggiungersi 7 polizze assicurative - ramo vita e 40 rapporti bancari per un importo complessivo di circa 1.600.00,00, 38 terreni, 36 appartamenti, 39 autorimesse, 6 locali deposito, 20 veicoli, il tutto per un valore stimato pari a circa 15.000.000,00 di euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©