Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Organizzata una colletta per aiutare mamma e figlio

Rieti, parla suor Roxana: Felice di essere mamma da quando è nato Francesco


Rieti, parla suor Roxana: Felice di essere mamma da quando è nato Francesco
19/01/2014, 20:36

RIETI – “Da quando è nato Francesco mi sento più mamma che suora". È l’unica frase che, forse involontariamente, ha pronunciato Suor Roxana che pochi giorni fa, a Rieti, ha dato alla luce un bambino. L’assistente sociale che si occupa di lei e del piccolo Francesco ha spiegato che la suora "è serena, consapevole della sua scelta, non nutre sensi di colpa ma pensa solo al suo bimbo, che già allatta e terrà con sé dopo essere stata dimessa dall'ospedale".
Roxana, 32 anni, originaria di El Salvador, vive in Italia da 12 anni ma tra marzo e aprile era tornata a casa in Sudamerica. Il bambino potrebbe esser stato concepito in quel periodo, forse con una vecchia conoscenza.
Il parroco della chiesa di San Michele Arcangelo non punta il dito contro la neo mamma: "Sono ragazze che provengono da paesi poveri, che forse diventano suore più per convenienza che per convinzione e quando sei qui come fai a incolparle?", dice infatti il parroco.
Molte donne della cittadina sono intenzionate ad aiutare la giovane mamma ed il suo bambino. Infatti, hanno già organizzato una colletta per far avere le prime necessità al piccolo Francesco. Dalla sua stanza d'ospedale pare abbia redatto una lista di visite gradite. 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©