Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vertice Caldoro-de Magistris, l'Ue minaccia sanzioni

Rifiuti, 60 giorni di tempo per trovare un nuovo piano


.

Rifiuti, 60 giorni di tempo per trovare un nuovo piano
01/10/2011, 11:10

NAPOLI - Sessanta giorni di tempo per trovare una soluzione. È una corsa in extremis quella che il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e il presidente della Regione Stefano Caldoro stanno tentando per scongiurare nuove sanzioni da parte dell’Unione europea. Dopo l’incontro di ieri a margine della visita del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Regione, Provincia e Comune rivolgono un “appello-preghiera” all’Ue per evitare sanzioni a causa dell’emergenza rifiuti: “Vogliamo un incontro con la commissione Ambiente di Bruxelles per ottenere indicazioni utili su come superare le difficoltà e non incorrere in sanzioni. Siamo tutti uniti da un clima di collaborazione e pronti a mettere da parte scontri e polemiche”. Ma intanto de Magistris e Narducci portano in tribunale Cesaro sulla questione Tarsu. Il Comune, infatti, non intende “girare” i fondi alla Provincia, preferendo invece il ricorso al Tar.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©