Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti, Amendola (PD): "Lettieri smentisce Berlusconi e Cosentino"


Rifiuti, Amendola (PD): 'Lettieri smentisce Berlusconi e Cosentino'
11/05/2011, 12:05

“Il portavoce di Nicola Cosentino, Gianni Lettieri, smonta la campagna elettorale di Silvio Berlusconi e del centrodestra incentrata sull’emergenza rifiuti” cosi’ Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania, commenta le parole Lettieri, che oggi sul Corriere del Mezzogiorno e sul suo blog, si e’ lamentato dell’attuale legge sui rifiuti approvata dal centrodestra: “Assurdo un sindaco deve poter gestire tutto in materia di rifiuti, oggi può poco”.

“Da mesi ripetiamo che l’attuale normativa da pochi poteri alle amministrazioni comunali. Tutta la responsabilita’ – dall’individuazione delle discariche alla realizzazione degli impianti – e’ nelle mani della Regione Campania e della Provincia di Napoli: Caldoro Cesaro sono scomparsi davanti le loro responsabilita’” aggiunge Amendola.

“Invitiamo Lettieri, Cosentino e Cesaro a fare una riunione e vedere l’attuale normativa. Forse si renderanno finalmente conto che sono loro i colpevoli di questo disastro che ha travolto Napoli e la sua provincia” spiega Amendola. “Infine, gli esponenti del centrodestra campano potrebbero per una volta essere autonomi dal servilismo al loro Berlusconi e scrivere un comunicato di solidarieta’ al Procuratore di Napoli Lepore e ai suoi magistrati. Io trovo indegne – continua Amendola – le parole del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che ha attaccato duramente la Procura. Il duro e importante lavoro della magistratura va rispettato, soprattutto in Campania, dove la criminalita’ organizzata cerca quotidianamente di insinuarsi nelle amministrazioni e ha distrutto intere zone del territorio inquinandolo con rifiuti tossici” conclude Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©