Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Malagrotta, urlano i sindacati

Rifiuti: doppio incidente in discarica


Rifiuti: doppio incidente in discarica
13/12/2010, 21:12

Questione di attimi e poi un improvviso malore causato dalle esalazioni della discarica di Malagrotta, vicino Roma. Il nuovo incidente sul lavoro è stato vissuto da due operai tratti in salvo dai colleghi, dal 118 e dal corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico.
Sono due tecnici che hanno esalato delle sostanze tossiche, e si sono accasciati su un condensatore caldaia. I due lavoratori sono stati imbragati - una volta estratti dal silo erano infatti rimasti bloccati su una torretta a trenta metri dal suolo - e portati in salvo, con due elicotteri del 118. Ora si trovano all'ospedale Gemelli.
“L’incidente per fortuna non ha determinato conseguenze mortali e' tuttavia molto grave e denuncia la necessita' di aumentare i controlli sulla sicurezza sia di chi lavora nell'impianto che dei cittadini delle aree circostanti".
Lo hanno dichiarato Salvatore Biondo, Segretario regionale della Cisl del Lazio e Maurizio Marozzi, Segretario generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio.
"Nell'esprimere l'augurio ai lavoratori coinvolti di una pronta guarigione - continuano - la Cisl s'impegna a rafforzare la sua azione sindacale sui temi della sicurezza del lavoro nel sito di Malagrotta. E' proprio necessario - concludono - aspettare che tutto diventi una questione di ordine Pubblico e di salute dei cittadini?"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©