Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Se ne è discusso in commissione ambiente

Rifiuti, ecco il piano del carcere di Secondigliano


.

Rifiuti, ecco il piano del carcere di Secondigliano
06/03/2013, 17:00

NAPOLI – Un impianto di recupero mediante compostaggio di rifiuti non pericolosi, predisposto dalla cooperativa sociale Secondigliano Recuperi, per conto del centro penitenziario del quartiere a Nord di Napoli. E’ questa l’idea di cui si è discusso oggi in commissione ambiente. Il progetto mira all’occupazione dei detenuti per garantire loro anche un inserimento, dopo aver scontato la propria pena, nella società.

Il piano è stato accolto con favore dai consiglieri, che hanno approfittato per rivolgere domande al direttore del centro penitenziario.

Favorevole al progetto anche il presidente dell’Asìa, Raffaele Del Giudice, la società che si occupa per conto del comune di recupero e smaltimento dei rifiuti.

Ora non resta che spostare la discussione in consiglio comunale per la pronuncia dell’assemblea sul progetto.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©