Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Più di trenta gli interventi dei vigili del fuoco

Rifiuti, Napoli: roghi e barricate nella notte

Ieri è mancata la raccolta in zone già in sofferenza

.

Rifiuti, Napoli: roghi e barricate nella notte
17/05/2011, 13:05

Ancora una notte di emergenza a Napoli con rifiuti in fiamme e spazzatura sparsa in diverse strade della città: sono stati una trentina gli interventi dei vigili del fuoco la scorsa notte, tra la città e la provincia.

In molte zone di Napoli, l'immondizia è stata sparpagliata lungo le carreggiate; ostacolando il passaggio della auto.

Segnalazioni, anche alla polizia, sono pervenute per corso Amedeo di Savoia, via don Bosco, via Pasquale Scura, viale Traiano a Soccavo.

Cumuli dati alle fiamme invece, nel quartiere di Fuorigrotta come nel centro storico della città come in via Santa Teresa degli Scalzi e via Monteoliveto dove le fiamme hanno anche danneggiato la fiancata di un'automobile.

Interventi dei vigili del Fuoco si sono registrati anche in provincia, in particolare nei comuni di Melito e Casandrino.

Intanto alla mezzanotte di ieri le tonnellate di rifiuti che il Comune di Napoli ha conferito presso gli impianti regionali sono 1350.

Lo comunica l’Ufficio Flussi della Regione Campania. Alla luce di questo dato, si stima una giacenza nelle strade pari a 1000 tonnellate.

Anche ieri – precisa l’Ufficio Flussi - è mancata la raccolta in zone già in sofferenza, come il corso Umberto I, dove da 8 giorni non si preleva la spazzatura. I comuni della provincia continuano a conferire regolarmente: recuperi considerevoli si registrano ad Afragola, dove sono state smaltite 115 tonnellate su una produzione di 80; Pozzuoli, che ne ha conferite 100, 20 in più della produzione quotidiana; Melito, che ne ha sversate 70 (e ne produce 45 al giorno); Casoria, che è riuscita a recuperare 30 tonnellate (ne produce 60 e ne ha conferite 90). Sono attualmente in atto, a rinforzo dell’attività di Asìa, gli interventi dei militari del Genio a Ponticelli e Fuorigrotta. Alle ore 12 di oggi le tonnellate provenienti dal Comune di Napoli già conferite agli impianti sono 850.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©