Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rifiuti, polizia provinciale di Napoli sequestra rifiuti pericolosi a Caivano


Rifiuti, polizia provinciale di Napoli sequestra rifiuti pericolosi a Caivano
30/07/2011, 10:07

Dopo un’accurata attività investigativa coordinata dal comandante Lucia Rea, gli uomini della Polizia Provinciale di Napoli, nell'ambito delle attività inerenti la repressione di reati ambientali - obiettivo primario della sezione PG istituita un anno e mezzo fa - hanno scoperto e sequestrato ieri circa 8000 metri cubi di rifiuti pericolosi riferibili a scorie provenienti da attività di fusione. Nel corso dell’operazione, che ha visto impegnati 8 uomini della Polizia Provinciale, sono stati posti sotto sequestro anche ingenti materiali e mezzi in disuso che contribuiscono ad aumentare l'elenco dei reati ambientali ascrivibili all'art.6, L. 210 del 2008 sull'abbandono dei rifiuti pericolosi. L'attività di sequestro si è svolta a Caivano presso l'azienda M.T.metalli e il titolare L.E. è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©