Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le interste della Julie agli amministratori della città

Rifiuti: Prefetto e Procuratore "la camorra non c'è"


.

Rifiuti: Prefetto e Procuratore 'la camorra non c'è'
20/10/2010, 15:10

NAPOLI - Emergenza rifiuti nuovamente alle porte, quello che tutti pensavano, cioè che con l'emergenza di due anni fà non era stato risolto il problema dei rifiuti a Napoli si è avverato. Tutti hanno sempre parlato dell'ombra della camorra su tutto il ciclo dei rifiuti e che a manovrare le proteste era sempre la stessa mano malavitosa. La realtà è ben altra e si evince dalle interviste in allegato agli amministratori della città. La chiarezza della inesistenza della camorra nelle protese viene dal Prefetto di Napoli Di Martino e dal Procuratore Lepore "niente camorra sono solo cittadini". Ed è questa la verità che è venuta finalmente a galla i cittadini sono stufi di una politica ferma. Si parla di inceneritori, di discariche e di emergenza. Possibile che nessuno parli di ridurre la quantità giornaliera di rifiuti effettuando una differenziata di emergenza?

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©