Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

RIFIUTI, PRESIDENTE ASIA: “RIMETTERO' IL MIO MANDATO”


RIFIUTI, PRESIDENTE ASIA: “RIMETTERO' IL MIO MANDATO”
12/07/2008, 15:07

"Lunedì rimetterò formalmente il mio mandato al sindaco, con la serenità di chi ha messo in campo tutto se stesso per aiutare la propria città" – ha annunciato Pasquale Losa, presidente dell'Asia, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Napoli, nel culmine della polemica scaturita  dalle critiche avanzate, durante la sua ultima visita nel capoluogo campano, dal premier Silvio Berlusconi, il quale aveva giudicato insufficiente il turno di lavoro domenicale dei dipendenti dell’azienda. "C'é un fenomeno locale che non è più tollerabile: i signori dell'Asià la domenica vanno al mare e questo non deve più ripetersi" - aveva detto il presidente del Consiglio il 1° luglio ad Acerra. Per tutta risposta, oggi Losa ha sottoposto alla stampa un fascicolo contenente i turni di lavoro che ha provveduto ad inviare, insieme ad una lettera, anche a Berlusconi: "Di domenica – ha puntualizzato Losa - abbiamo oltre 850 dipendenti in servizio. E non in seguito al richiamo ricevuto, già prima si lavorava. L'unica differenza con gli altri giorni é l'assenza del turno pomeridiano, ma restano invariati quello mattutino e quello notturno". Quanto ha affermato il premier, afferma nella lettera Pasquale Losa, ha avuto pesanti ripercussioni all'interno dell'azienda. "Siamo rimasti attoniti perché, pur consapevoli dei limiti, i dati che qualcuno Le aveva fornito erano completamente sbagliati" – conclude.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©